Verano, scritte contro Schifani e gli immigrati

"Schifani, l'ebreo sarai te" e "Minime in Italia: Milano -1. Castelvolturno -6". Queste scritte sono apparse questa notte sulle mura del cimitero del Verano e in via Tiburtina a Roma. Obiettivi il presidente del Senato e gli immigrati uccisi a Castel Volturno e Milano. Autori, secondo un testimone, una ventina di giovani con teste rasate e giubbotti in pelle. Affianco la scritta appare un simbolo di estrema destra e una firma, "Militia". Gli episodi a cui ci si riferisce riguardano le parole di dura condanna pronunciate dal presidente del Senato durante la sua recente visita ad Auschwitz - "Qui non può che essere il male assoluto, la follia divenuta atrocità"- e i recenti fatti di cronaca nel Napoletano. Immediata la condanna di tutte le forze politiche.

Foto | Ansa

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: