Derby 2004, prescrizione per tutti gli ultras

I sette tifosi romanisti coinvolti nella sospensione del derby Lazio-Roma del 21 marzo 2004 sono salvi: per loro è scattata la prescrizione. La partita venne fermata in seguito alle voci sulla morte di un bambino investito da un'auto della polizia; notizia rivelatasi poi infondata.

L'accusa per loro era di violazione della legge sulla sicurezza negli stadi e per uno, Roberto Morelli, procurato allarme. Su sollecitazione delle difese, il giudice monocratico ha sentenziato di non doversi procedere per intervenuta prescrizione, scattata il 21 settembre scorso. Il reato all'epoca era solo contravvenzionale; dopo la legge Pisanu, la prescrizione non sarebbe stata possibile. Caduti da tempo anche i reati di violenza privata e di istigazione a disobbedire alle leggi dello Stato.

Fonte | Repubblica

  • shares
  • Mail