La questura blocca il "disturbatore" Paolini

La questura di Roma ha emesso un provvedimento che impone a Gabriele Paolini, noto disturbatore televisivo, di tenersi alla larga dal comune di Fiumicino e dunque dall’aeroporto Leonardo da Vinci. Paolini, si dice in una nota, è stato fermato mentre si avvicinava alla postazione mobile del servizio Rai in concomitanza con una diretta. Su Paolini pesano infiniti precedenti, l'ultimo dei quali, il 13 settembre scorso, aveva causato la caduta in terra di una giornalista del Tg1. Il questore della Provincia di Roma, Giuseppe Caruso, ha disposto la misura di prevenzione del «Foglio di via obbligatorio» con divieto di fare ritorno nel comune di Fiumicino per 3 anni.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: