De Rossi dedica la doppietta al suocero. Scelta inopportuna?

Daniele De Rossi dedica la doppietta di Italia-Georgia al suocero scomparso tragicamente in estate. La sua famiglia - dice - è stata bombardata in questi mesi con troppe bugie. E su Pisnoli, nel giorno in cui i due presunti assassini sono stato arrestati, aggiunge: "Sul suo conto si sono dette cose non vere. Certi giornalisti di cronaca hanno speculato e messo in giro vere e proprie bugie. Per la mia famiglia è stato un calvario. Per mia moglie, le mie figlie poi uno shock vero e proprio".

Parole inopportune, secondi alcuni (come il sindacato autonomo di polizia) che sostengono che da un giocatore importante come Daniele De Rossi, che può influenzare con le sue opinioni milioni di cittadini e di tifosi, soprattutto giovanissimi, si ci aspettava parole più caute, visto che poi sulla morte violenta del suocero ci sono inchieste della magistratura in corso.
E voi come giudicare la scelta del giocatore della Roma?

Foto | Ninja74, Flickr

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: