Termini, tentato scippo alla campionessa di karate

Violenza e tentato scippo finito nel peggiore dei modi. Per l'aggressore. E' successo all'uscita della stazione Termini nel pomeriggio di ieri. Un rumeno senza fissa dimora si è avvicinato a una ragazza appena scesa da un treno per chiederle una sigaretta; alla risposta negativa l'uomo ha messo le mani sul collo della donna con l'intenzione di rapinarla della borsa. Sfortunatamente per lui, la 29enne era Lara Liotta, ex nazionale di karate e quattro volte campionessa italiana, che ha risposto a modo suo alla violenza facendo finire il disgraziato al pronto soccorso prima e poi in carcere.

Per lui è scattata la denuncia per violenza privata e lesioni. "Ha tentato di rapinarmi e si vede che non sta tanto bene di testa", ha spiegato Liotta. "Ora spero che non esca subito. Ciò che veramente mi fa pensare è cosa sarebbe successo se questa persona, invece che me che ho fatto parte nel 2000 e nel 2003 anche della nazionale e quindi so difendermi bene, avesse aggredito una ragazzina... Non ho parole".

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: