Treni nuovi per i pendolari della Roma-Viterbo

La Regione Lazio ha concluso l'acquisto di dieci convogli che saranno impiegati sulla tratta Roma-Viterbo, vero incubo per i pendolari che sono costretti a viaggi sostanzialmente improbabili per gli standard di un paese che si definisce civile. Ora, attraverso un investimento di circa 250 milioni di euro si vuole risolvere il problema della mobilità urbana ed extraurbana che collega la tuscia alla capitale.

Ricordiamo che sono circa 75 mila gli utenti che ogni giorno percorrono la tratta che parte dalla stazione di piazzale flaminio e serve tutta Roma nord. Il progetto del potenziamento si inserisce nel quadro di programmazione della mobilità tra la capitale e Viterbo in previsione della costruzione del Terzo scalo nel viterbese, che nei programmi dovrebbe andare a sostituire l'aeroporto di Ciampino.

Per il momento è dato solo sapere che le carrozze acquistate saranno effettivamente in servizio solo dal novembre 2009 ed implementeranno i vagoni con la dacenza di una al mese. Come dire, in bocca al lupo e buon viaggio!

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: