Delitto Pisnoli, arrestato un 31 enne incensurato

I carabinieri hanno fermato oggi un 31enne incensurato, ritenuto l'assassino di Massimo Pisnoli, il 48enne ritrovato cadavere a metà agosto e noto anche per essere il padre di Tatiana, moglie del calciatore Daniele De Rossi. L'uomo, incensurato, avrebbe partecipato con Pisnoli alla rapina di un istituto di Credito Cooperativo avvenuta il 31 luglio presso il Divino Amore, che fruttò ai due intorno ai 10mila euro. Cifra che, secondo gli inquirenti, non sarebbe mai stata spartita. Pisnoli, noto alle forze dell'ordine per piccoli precedenti e già sfuggito in passato a un agguato, risiedeva al Trullo. Ora i carabinieri stanno cercando possibili elementi che confermino un collegamento con l'omicidio.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: