Baratto a Roma: contro la crisi e le necessità di chi cresce bambini

La crisi c'è e si sente un po' ovunque, soprattutto per chi cresce bambini piccoli e in età scolare che hanno un bisogno costante di oggetti che diventano presto obsoleti, dai lettini ai passeggini, dai tiralatte ai scaldabiberon, ma anche abiti, accessori, giocattoli e tutto quello che serve per la scuola. Magari anche un accessorio utile e sostenibile come quello della foto. Peggio di un mutuo, per chi ha la fortuna di non dover pagare anche quello o l'affitto, insieme a bollette, tasse, visite mediche...

Un delirio di oggetti costosi dei quali non sembra si possa fare a meno (si può?), capaci di affollare in breve tempo armadi, ripostigli, soffitte, cantine e garage, di case rese già troppo piccole dai bambini, che però è anche possibile rendere utili approfittando del vecchio buon baratto con chi ha analoghe esigenze. La prossima occasione da cogliere al volo sarà domani dalle 15.30 19.30 con La Festa del Baratto, che domani ospitata negli spazi del Casale gestito dalla Comunità Giovanile Roma, in via di Grotta Perfetta 610, (zona Ardeatina).

Una buona occasione per scambiare oggetti, condividere esperienze e conoscere chi vive gioie e dolori analoghi, oltre a bambini dai 0 ai 12 anni. Basta fare incetta di tutto quello che è pulito e in buone condizioni per l'usato. Nuovo, integro e sigillato deve invece essere latte in polvere, omogeneizzati, creme, detergenti, pannolini e affini. A tutto alcuni giudici assegneranno dei crediti per lo scambio.

Per migliorare l'efficenza dell'organizzazione sarebbe utile comunicare allo staff della comunità la propria presenza via mail (comunitagiovanileroma@gmail.com), consapevoli che tutto quello che non verrà scambiato diventerà un dono per case e famiglie in difficoltà maggiori delle vostre.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail