Scarcerati 6 ultrà responsabili delle violenze sui treni

Sono stati scarcerati oggi stesso i sei tifosi arrestati ieri per gli assalti ai treni durante il viaggio che avrebbe dovuto portarli allo stadio Olimpico, dove si stava svolgendo Roma - Napoli. I facinorosi, rilasciati dopo la convalida dei fermi, saranno comunque giudicati per direttissima e dovranno rispondere di possesso di esplosivi e resistenza a pubblico ufficiale.

Il presidente della Figc, Giancarlo Abete, condanna gli scontri e chiede fermezza nel prevenire situazione del genere: "Il Viminale aveva consentito la trasferta ai tifosi del Napoli e aveva sottolineato l'apertura concessa alle tifoserie. L'occasione, però, non è stata colta: un'attestazione di fiducia che è stata rispedita al mittente". Intanto il questore di Napoli, Antonino Puglisi, in una intervista rilasciata a Il Mattino, le accuse in merito alle decisioni prese: "Quando quel treno si è mosso da Napoli, non c'era alcun pericolo di ordine pubblico e quindi nessun motivo per impedirne la partenza. Alla vigilia pensavo fosse una decisione giusta, come banco di prova per l'intera tifoseria dopo anni di divieti".

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: