Rutelli: "La commissione Amato è un pastrocchio"

La commissione "Attali de Noantri" non convince Francesco Rutelli che stamani dalle colonne della Stampa attacca il tandem Alemanno-Amato: "È un pastrocchio", dice senza usare mezzi termini. "Studiare progetti ed elaborare le strategie di sviluppo della città", secondo l'ex primo cittadino della Capitale "è espressione di una politica amministrativa che spetta a chi ha vinto le elezioni". Il dialogo e la collaborazione istituzionale bipartisan non c'entrano nulla: "Se si devono riformare le istituzioni, ad esempio, è indispensabile farlo insieme".

La scelta del sindaco Alemanno di "infarcirla di studiosi di centrosinistra" dimostra per Rutelli la "debolezza della sua parte". Sulla presidenza, invece, i dubbi sono doppi: "Lo considero fonte di pericolosi equivoci". Amato, infatti, fino a tre mesi fa era Ministro dell’Interno."Quello che è accaduto e accade a Roma sulla sicurezza - avverte - consiglia distinzione di ruoli e impone una critica dura a chi ha costruito la vittoria elettorale su strumentalizzazioni orribili, che peraltro oggi stanno diventando un boomerang".

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: