Misteri di Roma - La chiesa del Sacro Cuore del Suffragio

sacro cuore del suffragio

Il nostro appuntamento con i misteri e le curiosità di Roma ci porta oggi alla scoperta di una delle chiese più caratteristiche della città: quella del Sacro Cuore del Suffragio, sul Lungotevere Prati, poco distante dal Palazzaccio.

Innanzitutto colpisce la sua somiglianza con il Duomo di Milano (la chiesa, infatti, viene anche chiamata il "Piccolo Duomo"). La sua particolarità, però, sta nel custodire un vero e proprio museo dell'oltretomba. Si tratta di una raccolta di libri, immagini e tessuti su cui sono incise le impronte di anime provenienti dal purgatorio.

Tutto ebbe inizio nel 1894 quando padre Victor Jouet fondò questa chiesa. Ma nel 1897 un incendio divampò nella cappella della Madonna del Rosario. Una volta spento il fuoco padre Jouet si imbattè in un fenomeno veramente incredibile: su una parete scorse l'immagine di un volto sofferente in una macchia prodotta dal fuoco.

impronte di fuoco

Il parroco interpretò questa figura come un'anima che dal Purgatorio cercava di comunicare con il mondo dei vivi. Colpito dall'accaduto, padre Jouet decise di realizzare un museo dove raccogliere testimonianze lasciate da queste anime tormentate.

Questo museo voluto da Padre Jouet fu comunque approvato dall'allora Papa Pio X che volle che la raccolta di cimeli dell'aldilà fosse conservata ed esposta al pubblico per dare testimonianza che la Chiesa non può negare che le anime dei defunti possano mettersi in contatto con i viventi.

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: