È fatta: Julio Baptista alla Roma

Julio Baptista passa dal Real Madrid alla Roma. Ernesto Bronzetti conferma, e se a parlare è l'imperatore del calciomercato spagnolo c'è da crederci.

Si era parlato di un prestito oneroso con diritto di riscatto, ma il club spagnolo non ha accettato questa modalità imponendosi sull'acquisto a titolo definitivo pur dovendo venire incontro alle possibilità economiche della squadra capitolina.

E così è stato: anche se manca l'ufficialità dell'A.S. Roma si parla di 12 milioni di euro da versare nelle casse del Real Madrid più 500mila euro di bonus (formula già vista per il trasferimento di Riise) mentre al giocatore tra ingaggio e premi andranno non meno di 2 milioni di euro a stagione per quattro anni.

Acquistato Baptista, ora manca un esterno sinistro che non faccia rimpiangere la cessione di Mancini all'Inter. Il sogno sarebbe Malouda del Chelsea, ma anche per questa trattativa, tutt'altro che facile, bisognerà attendere notizie da Madrid.

Se infatti i galacticos dovessero privarsi di Robinho per cederlo al club di Abramovic, il giocatore francese potrebbe non avere più interesse a rimanere a Londra, scegliendo il club di Trigoria come nuova squadra.

Le alternative disponibili sono Suazo e Quagliarella, obiettivi relativamente più facili, ma potrebbe spuntare anche qualche altro nome in extremis.

D'altra parte se la Roma dovesse (sciaguratamente a mio parere) cedere Aquilani a una delle tante squadre che lo corteggiano (Inter e Juve su tutte), potrebbero arrivare nuovi capitali nelle casse societarie da investire in un ulteriore giocatore di rilievo. Stay tuned.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: