Neve in provincia di Roma: spargisale, code e scuole chiuse

Per ora l'emergenza sembra passata, visto che oggi a Roma la neve non c'è, e al massimo ci siamo ritrovati del nevischio, sciolto dal sole, sotto casa, ma in provincia lo stato di attenzione continua.

Nelle zone di Manziana, Bracciano e Tolfa la neve ha superato i 10 centimetri e molti pendolari ieri sono rimasti bloccati in queste zone, in direzione di Roma, su tratte su cui è stato necessario l'intervento dei vigili del Fuoco. In particolare, molti pendolari sono rimasti bloccati in quanto sprovvisti di catene antineve. Ieri Anas in azione sulle autostrade del Grande Raccordo Anulare di Roma e Roma-Fiumicino e sul tratto di strada statale 7 `Appia` di collegamento con l`aeroporto di Ciampino.

Ricordiamo per inciso anche il bruttissimo incidente (mortale, purtroppo) quasi sicuramente dovuto al maltempo, avvenuto sul Gra al km 22,300, nei pressi dello svincolo Bufalotta. Un`autovettura – il cui conducente è purtroppo deceduto - si è scontrata con un mezzo di una ditta di manutenzione che stava lavorando proprio per conto dell`Anas.

Scuole chiuse anche oggi ad Affile, Arcinazzo Romano, Bellegra e Rocca Santo Stefano. Istituti scolastici chiusi anche a Tivoli e volontari, mezzi spargisale e spazzaneve in azione nella Valle Aniene, dove ieri sera una forte nevicata ha creato forti disagi alla circolazione.

Anche ad Ariccia scuole chiuse, decisione presa “non potendosi garantire la presenza del personale docente ed ausiliario e la sicurezza per la circolazione degli autobus e mezzi propri”.

E anche se oggi un placido sole sembra sorriderci, ieri è stata una giornata davvero critica, tanto che la Provincia ha messo in azione sgombraneve non solo di proprietà dell'istituzione, ma anche noleggiate, per far fronte al momento.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail