Alemmano: "Presto un'ordinanza anti-lavavetri"

La conferenza stato-città immagina di dare più poteri ai primi cittadini e Alemanno, pensa subito a un'ordinanza contro i lavavetri. "Abbiamo questi nuovi poteri che utilizzeremo fino in fondo per garantire non solo sicurezza ai cittadini ma anche per intensificare la lotta al degrado", ha commentato a caldo.

E così, dopo le norme antibivacco e antiborsoni, il sindaco della Capitale annuncia che la giunta comunale "è a buon punto nell'elaborazione di altri due provvedimenti: uno contro la mendicità molesta, compresi i lavavetri, e un altro più specifico contro il commercio abusivo". Sulla prostituzione, invece, ha chiarito:"E' un aspetto più complicato, ma entro settembre avremo un quadro più complessivo per intervenire".

Dunque presto Roma come Firenze, la prima città, grazie all'assessore Graziano Cioni, ad introdurre, seppur tra le polemiche, un provvedimento per contrastare i lavavetri con una pena che, addirittura, può arrivare fino a tre mesi d'arresto.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: