Modella a giudizio: molestò l'amante 60enne

E' finita in tribunale una storia d'amore clandestina fra una modella 24enne e un uomo d'affari 60enne e sposato. Il pm ha disposto la citazione diretta a giudizio nei confronti della ragazza, rea presunta di molestie al termine della relazione fra i due. Secondo l'accusa l'imprenditore, troncata la storia, ha cominciato a ricevere telefonate anonime all'utenza della propria abitazione, di notte e di giorno. Così per due mesi. Dai tabulati telefonici i carabinieri sono risaliti al cellulare della sua ex amante, che ora subirà il processo. La modella, attraverso il suo legale, si ritiene però estranea ai fatti e nega di aver effettuato quelle telefonate mute che hanno spinto l'uomo (e la moglie) alla denuncia contro ignoti.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: