A Villa Celimontana suona la tromba di Enrico Rava

Si rinnova l'appuntamento per gli amanti del jazz d'autore a Villa Celimontana. Per tre serate consecutive, da stasera fino a venerdì, il trombettista triestino Enrico Rava sarà protagonista delle notti nello splendido parco di lecci e pini secolari immersi tra le rovine del Palatino.

Per i concerti di queste tre serate romane, il trombettista sarà accompagnato da tre diverse formazioni e proporra tre programi altrettanto differenti: la prima sera, cioè oggi, si parte con "Enrico Rava pianoless four", con Gianluca Petrella al trombone, Rosario Banaccorso al contrabbasso e Aldo Romano alla batteria; domani sera, il trombettista eseguirà "Rava standards" e sarà accompagnato da Julian Oliver Mazzariello al piano, il batterista Fabrizio Sferra, il bassista Dario Diedda e Dino Piana al trombone; per la serata conclusiva, invece, la formazione sarà composta da un ottetto, tra gli altri, il sax tenore di Dan Kinzelman.

Enrico Rava è il jazzista più famoso e apprezzato fuori dai nostri confini; anzi, probabilmente come avviene per molti dei nostri musicisti migliori, gode di maggiore fama e successo all'estero che non in casa. Per i jazzisti (italiani) vale sempre l'adagio nemo propheta in patria.

Per tutte e tre le serate il costo del biglietto è di 12 Euro.
Villa Celimontana è su via della navicella.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: