Stop al corridoio della mobilità Eur-Trigoria

L'amministrazione comunale ha sospeso la realizzazione del corridoio della mobilità Eur – Tor de' Cenci – Tor Pagnotta – Trigoria. Ne ha dato notizia Mauro Calamante, ex assessore alla Mobilità e sostenitore del progetto nella giunta Veltroni: "Un'opera importante che andrebbe a ridurre il tempo di spostamento dei cittadini del quadrante Ovest della città favorendo il trasporto pubblico e permettendo ad un cittadino di spostarsi da Tor de' Cenci all'Eur in 25 minuti e viceversa invece che in un'ora abbondante e di raggiungere Trigoria in 15 minuti dallo snodo della metro B".

Il corridoio aveva creato polemiche all'epoca dell'approvazione. Luca Gramazio, all'epoca consigliere comunale di An, aveva parlato così del piano: "La decisione del Sindaco Veltroni di firmare l'ordinanza con cui viene dato il via alla realizzazione del corridoio per la mobilità è l'ennesima dimostrazione di quanto le decisioni prese dal Campidoglio siano calate dall'alto senza il necessario coinvolgimento e ascolto dei bisogni dei cittadini". Il progetto prevedeva l'impiego di 55 filobus di 18 metri di lunghezza con aria condizionata, con la creazione di deposito nell’area dell’ex campo nomadi di Tor di Cenci. I tempi di realizzazione si aggiravano intorno ai 30 mesi.

Fonte | abitarearoma

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: