Maltempo in tutto il Lazio, ordinanze e scuole chiuse, con e senza neve

L'Aniene ha 'rotto' gli argini in Ciociaria (a Trevi), l'acqua del Tevere inonda campi e orti, mentre i rovesci del maltempo allagano e sradicano alberi e cartelloni in tutto il Lazio. Le previsioni meteo di Frosinone, Rieti e Viterbo, ma anche Castelli di Roma pur contemplando possibili variazioni di intensità, traiettoria e/o durata, si preparano al freddo e alla prima nevicata a base quote del 2013, spingendo il sindaco di Frosinone a firmare l'ordinanza per la "chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per la giornata di mercoledì".

A Roma le previsioni diffuse della Protezione Civile per i prossimi giorni non avvalorano le previsioni di neve a Roma per il 17 gennaio, o quanto meno dovrebbero placare la richiesta di motoslitte, guanti, scarponi e stivali antiscivolo, avanzata dai vigili urbani, insieme ad una ordinanza "salva-clochard" supplementare al piano anti freddo in caso di neve. Le sparate del sindaco Alemanno restano comunque avvincenti quanto le leggende metropolitane che ama citare, mentre la neve a Roma non manca mai, almeno fino a quanto ci saranno souvenir.


Per ora questi dovranno accontentarsi dell'ordinanza 285 del 28 dicembre, firmata dal sindaco Alemanno lo scorso 7 gennaio, che contempla i "provvedimenti urgenti” per prevenire ed eliminare pericoli e disagi che minacciano l'incolumità dei cittadini e la gestione della mobilità, quando le temperature finiscono al di sotto dello zero.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail