Piano Sicurezza: Roma la città più presidiata dai militari

Dal quattro Agosto le strade di Roma saranno pattugliate dall'esercito. No, niente cingolati e truppe d'assalto, per il momento... Si tratta, invece, di 195 unità che verranno impegnate sul territorio, per tutelare 51 obiettivi sensibili individuati nella capitale. I militari delle tre armi affiancheranno le tradizionali pattuglie per le strade dell'Urbe, così da liberare e reimpiegare oltre 2000 tra poliziotti e carabinieri di pattuglia ai siti sensilbili. I militari potranno compiere arresti, ma solo se coglieranno il malcapitato con le mani nella marmellata, ossia in flagranza di reato.

Di fatto, Roma risulta la città più presidiata dai militari, davanti a Milano e Napoli, dopo la sigla del piano Sicurezza, avvenuto questo pomeriggio al Viminale alla presenza del ministro dell'Interno, Roberto Maroni, e di quello della Difesa, Ignazio La Russa. Le regole d'ingaggio saranno definite dai prefetti di ciascuna città, ma è ovvio che seguiranno le regole attualmente in vigore.

  • shares
  • Mail
49 commenti Aggiorna
Ordina: