Attiviste Femen protestano in Piazza San Pietro durante Angelus del Papa

Attiviste Femen protestano in Piazza San Pietro

L'Angelus del Papa porta regolarmente in piazza San Pietro 'una folla accomunata dalla fede', ma non sempre la stessa, così come varia il look e l'approccio. Quello estremo e poco coperto delle attiviste femministe ucraine di FEMEN, famose in tutto il mondo per le azioni di protesta, contro il turismo sessuale, il sessismo e altre discriminazioni sociali, esposte con il proprio corpo e in topless, però non manca mai di procurare attenzione, polemica e arresti.

Un ritorno poco gradito per Benedetto XVI, che nel novembre 2011 è già stato omaggiato dalla visione di topless velati di nero in protesta contro Silvio Berlusconi e la prostituzione, e oggi ha beneficiato di quattro di queste signore con "In gay we trust" (Noi Crediamo nei gay) scritto sul busto nudo e strillato, fermate da poliziotti e carabinieri e portate in questura, dopo aver avuto il tempo di dedicare al Papa, in un inglese comprensibile un po' a tutti, un "Homophobe, shut up!" (Omofobo, stai zitto)...

Attiviste Femen protestano in Piazza San Pietro
Attiviste Femen protestano in Piazza San Pietro
Attiviste Femen protestano in Piazza San Pietro
Attiviste Femen protestano in Piazza San Pietro
Attiviste Femen protestano in Piazza San Pietro

Un gesto sicuramente plateale a favore dei diritti dei gay, messo in atto dalle quattro attiviste ucraine del movimento femminista, spogliandosi in Piazza San Pietro, all'ombra del grande albero di Natale sopravvissuto alle feste, durante l'Angelus celebrato da Benedetto XVI, al cospetto di una folla attenta, tra l'infastidito e l'incuriosito.

Una protesta che ha portato a Roma la leader del gruppo, Inna Shevchenko, e tre compagne, mentre la Chiesa non interviene in Ucraina dove il Parlamento valuta leggi che prevedono un ritorno al medioevo con 5 anni di carcere per gli omosessuali, e si prepara a sfilare a Parigi contro la proposta di legge del Governo Hollande per legalizzare i matrimoni gay e le adozioni per le coppie omosessuali.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail