La guerra tra i papponi dietro i roghi di Castelfusano?

Catelfusano in fiamme (photo by Repubblica)

Da quanto si apprende da Repubblica il secondo dei roghi che sabato scorso hanno colpito la pineta di Castelfusano (in fiamme anche ieri), sarebbe di natura dolosa. I focolai infatti sarebbero partiti da strofinacci imbevuti di materiale infiammabile e avvolti da filo spinato per evitare che il vento li spostasse.

L’opera di qualche piromane? Non proprio, secondo il presidente del XIII municipio Giacomo Vizzani e il sindaco Alemanno dietro l’escalation degli ultimi roghi ci sarebbe il racket della prostituzione o meglio una guerra tra bande di “papponi” per il controllo del territorio.

D’altra parte si che l’area di Castel Fusano è uno dei grandi supermercati romani del sesso. In particolar modo lungo Via del Lido di Castel Porziano, che passa proprio all’interno della pineta, sono appostate a tutte le ore prostitute di ogni genere dalle nigeriane nelle ore diurne ai trans nelle ore notturne.

Non a caso la via è anche detta “scorciatroia” perché oltre ad essere una vetrina del sesso consente di evitare un bel tratto della litoranea per raggiungere la Cristoforo Colombo all’altezza dell’Infernetto (e viceversa).

Ma riprendendo toni più seri, soffermerei l’attenzione sulle parole di un lettore di Repubblica:

Salve, io mi rivolgo ad Alemanno e spero mi ascolti, la pineta che è bruciata è a 500 metri da casa mia e mi sono visto per la seconda volta costretto ad abbassare la testa ed essere pronto a lasciare la casa al suo destino, una sensazione che non auguro a nessuno, in moto ho raggiunto i maneggi ove vi erano 70 cavalli e non ci stava un piano di fuga per loro assurdo.

L'incendio è stato fermato 15m prima dei maneggi ringraziando tutti coloro che si sono adoperati per spegnerlo... però non capisco... proprio non riesco a capire come mai non si metta sotto sorveglianza la pineta, si sono spesi molti soldi per piantare altri alberi, per creare dei passaggi facilitati per i mezzi di soccorso ma per monitorizzare e arrestare chi appicca gli incendi non c'è nulla non una telecamera, a chi interessa questo terreno?

In altri commenti ho letto di centri commerciali... bè io direi di dire BASTA A QUESTI CENTRI COMMERCIALI... e che venga ampliata la non edificabilità a vita per tutta la pineta.

A voi commenti.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: