Trenitalia, Eurostar da Roma si guasta a Salerno

Ancora un mal funzionamento. L'Eurostar 9387, partito alle 17:45 di ieri da Roma per Reggio Calabria, è stato fermo per circa un'ora e mezza nella stazione di Pisciotta per un principio di incendio. Sul treno sono intervenuti i vigli del fuoco che hanno monitorato la situazione e rintracciato la fonte delle fiamme in un trasfomatore. Una donna ha accusato un malore a causa del fumo: prontamente soccorsa, è stata portata all'ospedale di Sapri ed è fuori pericolo.

Un'altra passeggera ha raccontato in diretta ai giornalisti la disavventura: "Siamo qui da più di un'ora e mezza. Ci dicono che a bruciarsi sarebbe un tubo dell'impianto dell'aria condizionata: ma la difficoltà è proprio quella di aprire lo sportello dal quale proviene il fumo. Non c'è un tecnico, e a bordo del treno non esisteva un attrezzo adatto a verificare cosa stesse accadendo".

  • shares
  • Mail