Piazza Venezia, picchia la figlia di 4 anni e tenta la fuga

Julian Monit, francese di 37 anni, ha ridotto in fin di vita la figlia di quattro anni picchiandola e sbattendole la testa contro i marmi dell'Altare della Patria. L'uomo è stato subito bloccato dai vigili urbani e dai carabinieri e arrestato con l'accusa di lesioni gravissime. La bambina, in condizioni gravissime, è stata ricoverata all'ospedale Bambino Gesù e sottoposta a intervento neurochirurgico. I forti colpi le hanno provocato un profondo trauma cranico.

Alcuni passanti che hanno assistito alla scena hanno descritto l'uomo come un forsennato, che in un primo momento è riuscito a divincolarsi da chi lo bloccava e ha cominciato a prendere lui stesso a testate il marmo alla base del monumento così come aveva fatto con la figlia. Monit è stato medicato al Fatebenefratelli e quindi trasferito nel carcere di Regina Coeli.

Foto | Repubblica/Ansa

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: