Nomentana, in fuga dalla polizia travolge due auto: un morto e tre feriti

Ha tentato di seminare la polizia, passando con il rosso a ogni semaforo; la sua corsa è finita tragicamente all'incrocio fra via Nomentana e viale Regina Margherita: lì ha travolto un'auto con a bordo tre giovani. L'impatto violento ha ridotto il veicolo dei ventenni a un ammasso di lamiere e uno di questi, Rocco Trevigno di 22 anni (nella foto), è morto dopo esser stato trasportato in condizioni disperate al Sandro Pertini. La sorella Valentina, 20 anni, e Nicola Telesca, anch'essi all'interno dell'auto, sono ricoverati all'ospedale Umberto I in condizioni definite dai medici "stabili nella loro criticità". Nello scontro è rimasta coinvolta un'altra macchina il cui conducente è risultato guaribile in 40 giorni.

Responsabile del grave incidente è un cittadino moldavo, Ignatiuc Vasile di anni 23, alla guida di un furgone rubato più di due settimane fa. L'uomo era stato già raggiunto da un provvedimento di espulsione, ma sospeso in attesa di una pronuncia della magistratura. Il 5 settembre si sarebbe avuta una nuova sentenza in merito. Vasile aveva precedenti per ricettazione e rissa. Nei suoi confronti scatterà ora l'accusa di omicidio volontario con dolo eventuale e quello di lesioni personali gravissime.

Foto | Repubblica

  • shares
  • Mail
43 commenti Aggiorna
Ordina: