Lunedì 7 gennaio 2013 a Roma: 3°stop dei veicoli più inquinanti e raccolta alberi di Natale

La scopetta della Befana sta spazzando via l'atmosfera della feste, ma all'orizzonte 'fosco' della città eterna e di una nuova settimana del 2013, l'aria resta tesa e parecchio inquinata, mentre la concentrazione dei livelli di pm10 continua a superare il limite di 50 microgrammi per metrocubo nelle stazioni di monitoraggio Arpa: Preneste (59 microgrammi per metrocubo), Francia e Cavaliere (51), Cinecittà (52) e Tiburtina (61).

Come se non bastasse l'aria nefasta e imprevedibile 'da Lunedì', il 7 gennaio dalle 7.30 alle ore 20.30, ci concediamo anche il 3° giorno di stop consecutivo della circolazione all'interno della fascia verde per gli autoveicoli: a benzina "euro 0", "euro 1"; autoveicoli diesel "euro 0", "euro 1" e "euro 2"; motoveicoli e ciclomotori a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi “euro 0” e "euro 1"; microcar diesel "euro 0" e "euro 1". Provvedimento, eccezioni e verifiche della classe ambientale sono sempre le stesse, qui però potete fare un ripasso.

Sempre pensando all'ambiente, con provvedimenti che si limitano a mettere la famosa 'pezza', lunedì 7 inizia anche la raccolta straordinaria degli alberi di Natale, quindi se per 'sentire il natale' non avete resistito alla tentazione di addobbare un alberello vero, da far soffocare in case scaldate come forni, almeno da domani al 19 gennaio, concedetegli una degna sepoltura 'Ama'.

Se martedì 8 non scatta il 4° provvedimento emergenziale della circolazione, sarà perché l'aria è tornata pulita o qualcuno vuole evitare provvedimenti più drastici come le targhe alterne o le domeniche a piedi...?

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail