Sabato 5 gennaio 2013: a Roma partono i saldi e si fermano i veicoli inquinanti

Il cielo di Roma sarà anche meglio di Vanilla Sky, ma se i colori dello skyline incantano, soprattutto al crepuscolo, la qualità dell'aria è infida, e a quanto pare anche parecchio volubile, di certo regala il singhiozzo alla mobilità. Un caso, una mini pausa dell'inquinamento atmosferico o 'altro'..., dopo tre blocchi consecutivi della circolazione sembra infatti che lo smog e la concentrazione di inquinanti nell'atmosfera ci abbiano concesso un giorno di paura. Solo uno però, perché i valori di PM 10 rivelati dalle centraline di monitoraggio della qualità dell'aria, sono tornati a superare di nuovo il livello di consentito/tollerato dalla normativa vigente.

Quindi, sabato 5 gennaio 2013 partono i saldi invernali, ma l'Ordinanza sindacale n°3 del 4 gennaio 2013 emanata dal Sindaco di Roma, dalle ore 7.30 alle ore 20.30, all'interno della cosiddetta fascia verde della città, ferma di nuovo la circolazione degli autoveicoli: a benzina "euro 0", "euro 1"; autoveicoli diesel "euro 0", "euro 1" e "euro 2"; motoveicoli e ciclomotori a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi “euro 0” e "euro 1"; microcar diesel "euro 0" e "euro 1". Provvedimento, eccezioni e verofiche della classe ambientale sono sempre le stesse, qui però potete fare un ripasso.

Un bel mistero per chi crede al caso quanto all'efficacia di questi provvedimenti emergenziali, una disdetta per chi stava già meditando un tour di shopping in saldo con l'auto, la solita sinfonia per chi si ritrova pigiato a dovere su bus affollati anche da chi li prende solo in queste occasioni. In ogni caso ricordo che la navetta Atac in servizio lungo le vie dello shopping fino al 26 febbraio, è già pagata, quindi almeno approfittatene se non riuscite proprio ad andare a piedi.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail