Gita fuori porta: in giro sulla scopa con la Befana

Certo, farla a cavallo di una scopa come Lei, può apparire scomodo, anche in considerazione della temperatura, perciò direi che l’automobile è più che accettabile come mezzo di locomozione per la nostra consueta gita fuori porta di questo weekend dell’Epifania tutto dedicato alla Befana.

Mentre tutto il mondo cattolico festeggia l’arrivo dei Magi al cospetto di Gesù Bambino, infatti, da noi a Roma, si è sviluppata una credenza popolare che ha preso le fattezze – orrende peraltro – della vecchina dalla scarpe rotte che riempie le calze dei bambini buoni con tanti dolciumi e di carbone quelle dei bimbi cattivi.

Se siete stufi della solita Befana in piazza Navona (pur sempre suggestiva) ecco alcune proposte, come sempre, senza allontanarsi troppo: a Pomezia la bitorzoluta vecchietta arriva al Museo archeologico civico di Lavinium, dove è prevista una visita interattiva per tutti i bambini e, a seguire, ricchi premi e cotillons.

A Tarquinia, invece, la Befana è solidale e porta doni ai bambini che fanno bene anche ai grandi: dalle 10.30, infatti, tutti gli iscritti alla gara tra gli 0 e i 12 anni prenderanno parte alla 24ª stracittadina “Corri per la Befana” il cui ricavato andrà all’Andos, l’associazione nazionale delle donne operate al seno. L’appuntamento è in piazza Matteotti dove tutti i piccoli atleti riceveranno un giocattolo in regalo, mentre lungo tutto il percorso ci saranno allegre befane ad elargire caramelle e dolcetti a tutti.

Tutto è pronto anche a Ferentino dove domenica 6 si svolgerà l’ottava edizione del festival artistico dell’Epifania nella sala di piazza della Catena a partire dalle ore 9, mentre meno legata alla Befana ma ugualmente allettante è la tradizionale polentata dell’Epifania a Salisano, nel Reatino, dove la polenta sarà condita con salsicce e spuntature, accompagnata da ottime bruschette con l’olio dop della Sabina e annaffiata da tanti bicchieri di buon vino. Infine, per chi preferisce gli appuntamenti culturali, ricordiamo l’apertura straordinaria della Viterbo sotterranea: un vero viaggio nel tempo tra i cunicoli, alla scoperta dei tesori dell’antica Etruria.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail