Beppe Grillo: "La Gita su Roma convocata per il 25 luglio 2008"


Visualizzazione ingrandita della mappa

Promessa mantenuta: la Gita su Roma si farà. Beppe Grillo non molla e convoca i suoi seguaci per il 25 luglio 2008. Come vi avevamo anticipato in gennaio sarà un tour simbolico di ogni quartier generale della politica italiana. Questo il comunicato dal suo blog:

Il 25 luglio ci sarà la Gita su Roma. Il percorso si snoderà attraverso le sedi dei partiti espropriatori di democrazia. Le vie della capitale sorde e grigie ridotte a un bivacco di manipoli dallo psiconano si riempiranno di colori. Via della Scrofa (AN), via dell’Umiltà (PDL), Piazza Sant’Antanastasia (PDmenoelle), Via Due Macelli (UDC), uno spettacolo.

Chi partecipa alla Gita dovrà farlo a piedi o con mezzi non motorizzati. L’unico limite è la fantasia. Biciclette, risciò, pattini, monopattini, a dorso di mulo, con una slitta trainata da San Bernardo o con una carrozzella romana.

Durante la Gita saranno distribuiti alla popolazione di Roma volantini contenenti tutte le porcate sulla Giustizia approvate dal Gran Consiglio (l’ex Consiglio dei ministri) dello psiconano e i suoi effetti catastrofici sulla sicurezza degli italiani.
Il PDL, votato per la sicurezza, non aveva però specificato che si riferiva alla sicurezza di non finire in galera del suo capo. Dettagli legislativi.

I delinquenti fuori dalle prigioni. I tribunali paralizzati. Le leggi salva criminali. Il 95% dei reati non punibili. L’esercito nelle città. Sento un leggero odore di m…da nell’aria.

Ma perché proprio il 25 luglio? “È una data che porta bene” spiega Grillo. Nello stesso giorno del 1948 il Duce fu infatti licenziato dal Gran Consiglio del Fascismo e in seguito arrestato.

Nei prossimi giorni vi daremo tutti i dettagli dell’iniziativa. Stay tuned.

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: