Capodanno 2013 a Roma: speciale mobilità facendo gli scongiuri

Con la folle speranza di ballare sulla fine dell'anno per propiziarne uno nuovo, preparando il vecchio da buttare (possibilmente non dalla finestra, occhio al video dopo il salto) e combattendo qualche mulino a vento con il “Don Chisciotte” al Teatro dell'Opera, come Cenerentola iniziamo a pensare alla carrozza che dovrà portarci al ballo, facendo gli scongiuri perché Atac non si trasformi in zucca al passaggio tra il 31 dicembre 2012 e il 1° gennaio 2013.

Il capodanno romano più scaramantico pensa anche alla mobilità, al momento infatti possiamo solo 'sperare' che tra la notte di San Silvestro 2012 e il mattino del 1° giorno del 2013, guasti o scherzetti non creino disagi alle linne di superficie e quelle sotterranee, magari come è successo per l'apocalisse del 21-12-12, fermando i convogli delle linee metropolitane A, B e B1, che restano in funzione della 5:30 del 31 alle 2:30 dell'1, e poi di nuovo dalle 8:00 alle 23:30. Stessa cosa per le linee di superficie, a partire da quelle deviate da via dei Fori Imperiali, chiusa sin dal mattino, per la maratona prima e il concertone poi.

A causa della mini-maratona "We Run Rome" che si corre dalle 11 alle 12:30 lungo il percorso Terme di Caracalla - Fori Imperiali, e in serata per il concertone con Pino Daniele, Mario Biondi, Chiara e il rapper J-Ax, infatti, via dei Fori Imperiali resta chiusa al traffico, tra piazza del Colosseo e piazza Venezia, dalle 10:30 di lunedì 31 dicembre alle 16 (circa) di martedì 1 gennaio, deviando il percorso delle linee 53, 75, 80, 85, 87, 117, 175, 186, 271, 571, 810 e 110 Open.

Per il resto il 31 dicembre fissa alle 21 (circa) le ultime corse di bus, filobus, tram, e ferrovie, sospende il servizio di quelle notturne.

Il 31 dicembre i parcheggi di scambio, Anagnina, Laurentina, Cinecittà e Magliana e Rebibbia restano aperti sino alle 3:15, mentre il primo restano aperti dalle 7:30 alle 00:15 quelli di Anagnina, Laurentina, Cinecittà, Magliana, e chiuso quello di di Rebibbia.

Nella stessa giornata, lo sportello al Pubblico di piazzale degli Archivi anticipa la chiusura alle 13, mentre il Numero Verde Disabili 800.154.451 resta attivo dalle 8 alle 16:30.

Dalle 10 alle 16 di lunedì 31 dicembre c'è anche la manifestazione per i diritti dei detenuti in via Bartolo Longo, non lontano dalla Casa Circondariale di Rebibbia, che rischia di deviare il percorso delle linee 311 e 330.

Il Primo gennaio, bus, filobus e tram tornano in strada dalle 8, con le Express festive e le linee cimiteriali, e nella notte tra l'1 e il 2 gennaio, tornano regolari anche le linee notturne. 

Sulla Roma-Lido, la prima e ultima corsa da Colombo è fissata alle 7:23 e alle 23:23; da Piramide prima e ultima corsa alle 8 e alle 23:30, con un treno ogni 30 minuti. I treni della Termini-Giardinetti riprendono il servizio dalle 9, con l'ultlima corsa da Termini alle 22:23, da Giardinetti alle 22:28. Sulla tratta urbana della Roma-Civitacastellana-Viterbo, si viaggia con un treno ogni 30 e 60 minuti, con prima e ultima partenza da Flaminio alle 7:30 e alle 21:40, da Montebello alle 7:58 e alle 22:08. Sulla tratta extraurbana, sospesi i treni 1500 (partenza 8,30) per Civitacastellana, e 1708 (partenza 18,50) per Viterbo. 

Martedì 1 gennaio si svolge anche la tradizionale Marcia della Pace organizzata dalla comunità di Sant'Egidio, con circa 15 mila persone radunate a Castel sant'Angelo, che percorrono via della Conciliazione per raggiungere piazza San Pietro, causando dalle 11 alle 13, possibili rallentamenti o brevi stop alle linee 23, 34, 40, 62, 280 e 110 Open.

Sperando di arrivare a destinazione e tornare a casa sani e salvi, incrociamo tutto e occhio a quello che buttate dalla finestra!

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail