Gay Village, all'Eur dal 26 giugno al 20 settembre

Il 26 giugno al Parco del Ninfeo dell'Eur partirà la settima edizione del Gay Village. Concerti, cinema, teatro, e, novità di quest'anno, un centro d'ascolto dove esporre i propri problemi personali. Saranno Boosta e Samuel dei Subsonica ad aprire giovedì prossimo il primo dj set; seguiranno poi Tracy Young, la dj preferita da Madonna, le live performance di Barbara Tucker e Daana Leese, e ancora Hector Fonseca da New York, Nacho Chapado, Pablo Rivas e Gabriele Cutrano. Numerosi anche gli appuntamenti non musicali, con il "Drag King Festival" (10, 11 e 12 luglio), Cinzia Leone (31 luglio), e Vladimir Luxuria (21 Agosto).

Il tutto per un costo che si aggira intorno a un milione e 600 mila euro. "Dagli sponsor arrivano 200mila euro – spiega Imma Battaglia, presidente Digayproject - gli altri saranno recuperati dai costi dei biglietti di ingresso e dagli incassi di bar e ristoranti. Dall'amministrazione dovrebbero arrivare 60mila euro ma al momento non sono neanche sicuri". Il Gay Village si svolgerà tre giorni a settimana: giovedì (7 euro con consumazione), venerdì e sabato (13 euro con consumazione). Ingresso gratuito fra le 20 alle 21:30.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: