La Tana della Lupa: Buon ZemaNatale

Roma Milan 4 - 2

Roma Milan Gallery

Passeremo un Natale quasi sereno. Finalmente. La Roma di Zeman sbrana il Milan. Il risultato è identico alla vittoria con la Fiorentina, ma questa volta, dopo 30 minuti avevamo già chiuso la pratica.

Merito di una concretezza spietata (Dio sia lodato) e di un paio di rivoluzioni determinanti in mezzo al campo. E' tornato De Rossi. Ed è stato il migliore in campo. Senza "se" e senza "ma" caro babbo Zedenek.

Tu hai vinto la carta portiere (Goicoechea ha fatto una prova superba, evitando soprattutto il primo possibile pareggio con un guizzo konseliano) ma Daniele ti ha dimostrato che questo centrocampo, senza di lui, non esiste.

Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2

Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2

La Roma gioca e diverte. Si diverte. Annulla ed umilia il Milan. Almeno finché Rocchi non viene a distruggere il castello come fanno i bambini al mare. Espulsione grottesca di Marcos Marquinhos che ci costa la sua assenza in quel di Napoli. Che schifo.

Era più rosso semmai il fallo di Goiocoechea per il rigore regalo a fine partita. A proposito di regali, abbiamo fatto segnare anche Bojan. Non so se mi spiego.

Peccato invece per il brutto episodio dell'assalto ai pullman dei tifosi milanisti. Perché c'è qualcuno così fesso che vuole sempre rovinare la festa?

Campionato tristissimo, tanto per cambiare. Dove dietro la Juve possono puntare all'Europa prestigiosa proprio tutti, c'è gran bagarre. Se gli arbitri e chi li sceglie ci lasciano un po' di spazio, forse regaleremo a Pallotta (che fa la sciarpata in tribuna, grandioso) qualcosa per cui valga davvero la pena insistere ed investire. Buon Natale a tutti!

voti e pagelle

Goicoechea 7,5 Era 9 fino a pochi minuti dalla fine. Perfetto. Strepitoso su El Shaarawy nell'uno contro uno. Chiude ogni varco anche su Boateng e Bojan. Miracoloso. Poi sbraca nel finale. Ma stavolta si perdona. Caro Stek, non ti ho mai stimato tanto, ma ti preferivo. Ora Zeman ha trovato il suo Konsel. Addio.

Piris 6 Fa parte di quei giocatori "deboli" che dobbiamo tenere. La cosa ridicola è che con Balzaretti sono due inamovibili. Come si fa a costruire così una squadra zemaniana non lo so. Ma tant'è. Ce la mette tutta, come sempre. Encomiabile. Ma l'espulsione di Marcos è colpa sua. E' lui che lo spiazza con un colpo di testa dei suoi. Assurdo.

Marquinhos 7 Un gioiello. Avevo paura si fosse fatto male a Verona. Invece eccolo qui. A sbrogliare ogni matassa, risolvere ogni intrigo. Che classe. La sua giovanissima età lo porta a volta ad esagerare. Potevi lasciarlo andare quel pallone. Certo, come spiega De Rossi a Rocchi, eravate praticamente sul fallo laterale, come si fa a considerare quella una chiara occasione da gol, non lo so. Ma fa parte del sistema, lo stesso che permetteva a Inzaghi di spianarsi i contropiedi con i copi di mano...

Burdisso 8 Che uomo. Torna dopo che le giovani marmotte gli hanno sfilato il posto. Fa secco Amelia per il vantaggio. Dietro è un guerriero. Carica tutti. Se li magna. Avversari e compagni. Lo vorrei al mio fianco quando vado a pagare le tasse.

Balzaretti 6,5 Ecco l'altro lato del Piris. Da questa parte però va già un filino meglio. Balza se la cava bene. Anche perché ha Totti sulla sua strada. Azzecca perfino un cross. Uno. Ed è gol.

Bradley 5,5 Il punto più debole. Bravo ragazzo, si capisce che Zeman lo adora perché lui fa i compiti. Me lo vedo anche a scuola quando era il primo della classe a consegnarli. A richiederli. Se avesse anche i capelli sarebbe l'uomo perfetto da sposare. Ma in campo no. Come intermedio poi sono dolori. Dai suoi piedi nascono sempre i pericoli peggiori. Come l'occasione del pareggio sventato.

De Rossi 8,5 Facciamoci a capire. Daniele riceve una serie di pubbliche umiliazioni dal suo allenatore. Tutti aspettano che dica "arrivederci Roma". Lui entra, contro il Milan. E sfodera una partita sontuosa. Non sbaglia un colpo. Rischia l'eurogol ma scivola sul tiro, lancia al millimetro, recupera palloni che scottano, spazza dove va spazzato e inventa un assist tottico per Lamela. A Zedenek, altro che calo nella ripresa, se Tachtsidis+Bradley+Florenzi facessero insieme la metà di una partita del genere forse potresti avere qualche dubbio. Altrimenti falla finita. E fai giocare Capitan Futuro.

Pjanic 7 Torna in mezzo e si vede di meno. Ma non spreca un pallone. Ottima l'intesa con Lamela. Cerca e trova spesso Totti e De Rossi. Ed è un bel vedere. Dopo il gol al derby gli ha preso la scimmia del tiro al Mark Lenders. Romanista dentro.

Lamela 8 Torna a fare il bomber. Ce serve come il pane. Esce un po' troppo presto, ma eravamo già 4 a 0, per Florenzi 6,5 veloce e pronto. Bravo.

Osvaldo 7 Sbaglia le cose facili e fa quelle difficili. E' fatto così. E ce lo teniamo stretto stretto. Esce per Destro 6 va bè.. prende un po' di calci. Poco reattivo.

Totti 7,5 Peccato per il gol mancato di un millimetro su invito di Osvaldo. Altrimenti era un'altra partita perfetta. E' ovunque. In difesa, in attacco, in mezzo. The Passing Machine pennella per il raddoppio, ricama per tutti. Sono sicuro che se giocassi con lui, sarebbe in grado di far segnare anche il sottoscritto. Esce dopo l'espulsione di Marcos per Romagnoli 5 Doveva essere una passerella debutto. Un "s.v.". Ma il ragazzo sente l'emozione molto più che in Coppa Italia, e partecipa alla boiata per Bojan.

Zeman 8 Hai visto che puoi schierare la migliore formazione? Florenzi al posto di Bradley se vuoi fare davvero il fico.

Foto | © Getty Images

Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2
Roma Milan 4 - 2

  • shares
  • Mail