Il triste natale di San Silvestro

san silvestro roma

Dopo aver promosso le più belle luminarie del centro storico, passeggiando tra lampadari, stelline e meduse di luce, uno sbuca a piazza San Silvestro. E gli viene un magone.

Nel deserto dell'orribile spiazzo prodotto nella piazza, c'è una casetta di compensato con un piccolo recinto. Fa pensare ad una cuccetta per cani. Annoiati.

Invece dentro c'è un povero Babbo Natale, che sembra più un doganiere cinese sui confini tibetani. Intorno a lui il nulla. Il solito vuoto agorafobico. Indentico a quello estivo.

san silvestro babbo natale

Facciamo qualcosa. Firmiamo una petizione per liberare il #babbandonatale di piazza San Silvestro? Portiamogli dei doni noi. Qualcosa. Un po' di torrone. Facciamogli noi delle foto, per ricordare che esiste. Cheè ancora vivo.

Ci sarà poi la notte di San Silvestro. La sagra paesana riempirà la squallida piazza. Ma sarà solo per una notte. Poi tornerà tutto come prima. Tristezza a palate.

  • shares
  • Mail