21-12-12: Roma è pronta ad eventi e carbonara da fine del mondo

Roma panorama apocalittico

Nella città eterna resistita ad imperatori incendiari, guerre, terremoti e cattiva politica, lo skyline con cupolone concilia ogni presagio, le speculazioni sulla fine ‘del ciclo’ Maya scatenano più ironia che isteria collettiva, ma l'avvicinarsi del 21-12-12 non ci coglie comunque impreparati, per andare alla scoperta del popolo degli illuminati al Museo Pigorini, o sulla rotta del pianeta Nibiru con la guida per apocalittici e confusi del Planetario, mentre dalla cupola del museo celeste si potrà osservare con il telescopio l'asteroide Toutatis, che sfiora (davvero) il nostro pianeta.

L'immaginario apocalittico offre mille spunti, film a parte (nel supercut dopo il salto), e una scusa in più per festeggiare “fine del mondo e Natale”, approfittando della catarsi dolce del Cioccolato In Fest, il tempio allestito al Qube per lo show da fine del mondo di Muccassassina, con le drag queen Maya che non lesinano cantici del Natale senza AIDS, passando per la mega festa negli Studios cinematografici o la Weekend Edition del Mercato Monti, per cercare qualche regalo o una cappa da Cappuccetto Rosso per fare la festa al lupo prima che finiscano i giochi.

Per concedersi prove e riflessioni da buona fine e promettente nuovo inizio, in anticipo sulla notte di San Silvestro, c'è solo l'imbarazzo della scelta. In compagnia di Enrico Brignano al Gran Teatro con la divertita e divertente romanità di “TUTTO SUO PADRE… e un pò sua madre!”, la speranza e la tenerezza di tutti i bambini fotografati da Elliott Erwitt ospitati a Palazzo Incontro, con Sua Maestà il Gatto al Museo Civico di Zoologia, e tutta la gioia di vivere per scacciare l'istinto al suicidio di un mondo al collasso, che arriva in anteprima al Cinema Fiamma con la Bottega dei Suicidi animata da Patrice Leconte, ovviamente vietata ai minori di 18 anni dall'italietta ipocrita.

Dalla tre giorni Apokalypse al bunker anti-atomico del Soratte, alla serata "World's End The Last party on Earth" allestita tra piramidi ed effetti speciali ? negli Stabilimenti Cinematografici e multimediali sulla Tiburtina, per venerdì 21-12-12 non mancano certo serate a tema e ritmi per ballare sulla fine del mondo, strizzando un occhio ai Maya e uno a Babbo Natale.

Con Skin degli Skunk Anansie vocalist del concerto al Capitol Club, ‘Apocalypse now’ all'Intifada, e la tappa live dell'Odio gli indifferenti tour 2012 del Piotta all'Ex Mattatoio (Circolo Arci La Freccia). Con il concerto della fine del mondo al Teatro Valle Occupato, e la The End Of The World al Planet.

Rock’n roll e ‘survival shot’ per distrarsi dal countdown scandiscono il ritmo del ‘Re-birth party’ del Morgana R’n'r time di San Lorenzo, mentre al Milonga delle Ciliegie del quartiere Alessandrino, un tango tira l'altro e tutti insieme il 21 ballano Mejo dei Maya.

Alla Centrale Bistrot... la fine sarà l'inizio! al Room 26 dell'Eur solo ‘Maya-la party’.Sei band per un concerto da fine del mondo “Come Se Non Ci Fosse Un Domani" sono pronte a festeggiare una fine qualsiasi allo Spazio Ebbro Club, mentre La Cinsano Night Vs Maya del del Viper deluxe si concede una Sfida Finale tra due feste con un evento, al ritmo di twist, hully gully, cha-cha-cha e geghegè.

Augurandosi un buon inizio per tutta la Città dell’altraeconomia, la nuova Stazione di Posta del Campo Boario (Largo Dino Frisullo, Testaccio), approfitta del 21 dicembre per inaugurare il nuovo punto ristoro della capitale, con una festa da fine del mondo che è tutto un programma, se non un presagio, di certo una “Profezia Magna - di carbonara si può vivere alla grande”, e dalle 11 alle 17, si inganna l'attesa con assaggi gratuiti della carbonara da stella Michelin di Alessandro Pipero e Luciano Monosilio. La ricetta arriva sa Scatti di Gusto sponsor dell'iniziativa.


    La carbonara da fine del mondo

    Ingredienti (per 2 persone)
    160 g di pasta (noi alla Profezia Magna usiamo Verrigni)
    2 tuorli d’uova bio
    1 g di pepe in grani
    30 g di pecorino
    20 g di Parmigiano Reggiano

    Preparazione
    Butta la pasta in acqua bollente. Se si è in due per una cena romantica il mio consiglio è di utilizzare spaghetti. Appena superato il numero di 5 commensali passate senza dubbio a un formato corto (1/2 manica o rigatone) per facilitare la preparazione.

    Sbatti i tuorli col formaggio e circa la metà del pepe macinato.

    Rosola il guanciale in padella di ferro scolando il sexy grasso rendendolo croccante. Ricordati che non va buttato perché sara questo grasso a dare alla carbonara quel profumo erotico e seducente che farà impazzire i tuoi ospiti.

    Scolare la pasta al punto di cottura come indicato sulla confezione della pasta che utilizzi.

    Manteca in una ciotola di acciaio con le uova montate, il pepe e il formaggio e alla fine unisci un po del grasso scolato per rendere il turtto amonioso.

    Solo alla fine aggiungi il guanciale e dopo aver impiattatato metti il formaggio rimanente e il pepe.

    E speriamo che riusciate a terminare la ricetta prima della fine del mondo

Aspettando questa fine e nuovi inizi, noi 006 abbiamo da tempo iniziato a riflettere sulla cosa, siamo arrivati anche ad azzardare, con tutta l'ironia possibile, Le 12 cose da fare a Roma prima della Fine del Mondo, ma come al solito i vostri suggerimenti sono sempre ben accetti, nei commenti o via mail: suggerimenti@06blog.it. Ovunque sarete cin cin.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail