Dopo via Almirante una via per Craxi, Fanfani e Berlinguer

Dopo via Almirante ecco corso Berlinguer, piazza Fanfani e Lungotevere Craxi. In attesa non polemica che dalla Giunta comunale arrivino notizie relative a cose più importanti, Alemanno durante la prima seduta al Consiglio comunale ha solo sfiorato i temi di bilancio accennando al presunto buco di 7 miliardi da accertare tra 15 giorni, è soprattutto la querelle legata alla toponomastica delle strade a tenere banco (fatti del Pigneto a parte, s'intende).

Dopo la polemica su via Almirante, dunque, il sindaco ha voluto precisare di voler intitolare strade e piazze non solo al padre della destra repubblicana italiana ma anche al segretario del Pci Enrico Berlinguer, ed ai leader di Dc e Psi Amintore Fanfani e Bettino Craxi. Mi si passi l'indelicatezza politica: non saprei che domanda rigirarvi per bissare il sondaggio effettuato con Almirante. L'universalità del ventaglio di nomi disarma le polemiche e stempera la curiosità di sapere cosa ne pensate via sondaggio (nel caso di Almirante era vero il contrario). Non si può non scordare, però, che intitolare una strada a chi si è macchiato di gravi reati come l'uso di tangenti, anche se statista, non è proprio un bell'esempio. Sfuggono alle polemiche, inoltre, i nomi di Fanfani e Berlinguer, di solito criticati ma ricordati come buoni politici.

Queste, ad ogni modo, le parole del sindaco: "Dopo lo scalpore suscitato dall'idea di dedicare una strada a Giorgio Almirante dico che non bisogna seguire schemi da prima Repubblica: A Roma c' è una via dedicata a Lenin e, doverosamente, c'è una via Palmiro Togliatti. Propongo di intitolarne anche a Berlingiuer, Craxi e Fanfani".

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: