Sale da tè a Roma - tre luoghi dove gustare le migliori miscele

Sale da tè a Roma - tre luoghi dove gustare le migliori miscele

Se tra un acquisto e l'altro dei regali di Natale volete fare un pausa per difendervi dal freddo, non c'è nulla di meglio della calma accogliente di una sala da tè a Roma. L'offerta è varia anche se spesso la qualità lascia a desiderare. Eccovi quelli che sono a nostro giudizio i tre luoghi dove gustare le migliori miscele.

Iniziamo con il Caffè Novecento in via del Governo Vecchio 12 che - come avrete intuito dal nome - è una sala da tè pronta a offrirvi non solo la pregiata miscela. Dolci ottimi, pausa pranzo o brunch con zuppe, torte salate e primi, grande accoglienza, cura nell'arredo e atmosfera da bistrot. I prezzi sono alti, ma la spesa è ben ripagata.

Più che una sala da tè, un'istituzione capitolina: Babingtons al civico 23 di Piazza di Spagna, è un luogo aperto fin dal 1893 e caratterizzato da un arredo essenziale, dalle teiere in silver plate e dalle porcellane esclusive di Ginori. Oggi offre uno shop dove prenotare e acquistare torte e una serie di altri prodotti oltre ai corsi di cucina, pasticceria e degustazioni.

Chiudiamo il nostro piccolo elenco con Fiorditè in via Raffaele de Cesare 98: un luogo dove gustare e acquistare più di cento tra tè, infusi, tisane e i roiboos disponibili, oltre a cioccolato, caffè e accessori per la preparazione degli infusi. Ottimo il servizio e la preparazione delle bevande con acqua ottenuta per filtrazione ad osmosi inversa. Fiorditè è stato insignito dal Gambero Rosso del premio ROMA 2013 dedicato alle attività che si sono distinte nell’inventare formule nuove e di qualità.

Foto | via

  • shares
  • Mail