Maltempo, si fanno i conti

Migliaia di telefonate al 112, oltre duecento carabinieri impegnati, accanto agli uomini della protezione civile, in interventi di soccorso. Sono questi i numeri degli ultimi tre giorni di maltempo a Roma e provincia.

Varie operazioni sono state compiute dai militari per smottamenti, caduta alberi e allagamenti nella Capitale come nei Comuni di Velletri, San Vito Romano, Sambuci, Arsoli, Riofreddo, Gerano, Valmontone, San Vittorino Romano, Tivoli, Guidonia Montecelio, Sant'Angelo Romano, Vicovaro, Castel Madama, San Gregorio da Sassola e Poli.
Nel Comune di San Vito Romano, i carabinieri sono addirittura intervenuti nel cimitero dove le abbondanti piogge hanno provocato il dissesto e lo scivolamento di una quarantina di cappelle con la fuoriuscita di alcuni feretri dai loculi.

Ieri notte, inoltre, sulla Circonvallazione Gianicolense uno smottamento di terreno ha messo in pericolo un autocarro che ha rischiato di cadere a ridosso di un condominio sottostante.
L'intervento dei Vigili del fuoco ha messo in sicurezza il mezzo e fatto rientrare l'allarme per gli occupanti di quattro appartamenti minacciati dalla caduta del mezzo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail