Via il menu etnico dalle scuole. Si torna alla carbonara

Riso basmati, curry e cous cous addio, i menu scolastici tornano alla tradizione. Il neo assessore alla Scuola, Laura Marsilio, ha infatti deciso di archiviare “Ogni mese un paese”, iniziativa che prevedeva la somministrazione ogni trenta giorni di un piatto etnico nelle mense delle scuole romane.

Il progetto, introdotta dalla giunta Veltroni e contestato da alcuni genitori, è risultato parecchio indigesto alla nuova amministrazione che ha deciso di eliminare dal menu le ricette esterofile. Niente più cucina romena, polacca o tailandese, dunque, ma solo piatti italiani con un occhio di riguardo per amatriciana, carbonara e cibi tipicamente laziali.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: