Il teatro al servizio della società?

“Il teatro è arte ma è anche il luogo della parola, della comunicazione libera. Per noi uno strumento di salvezza. Bisogna difenderlo, il teatro, bisogna andarci e crederci, sostenerlo con la discussione e la presenza. Il teatro è insopprimibile, eterno, proprio perché non è uno strumento di consenso. Ci fa discutere magari ci divide: è l’essenza della democrazia non della falsa umanità”.

Lo diceva Giovanni Raboni, un punto di riferimento per la poesia italiana. Da qui il Teatro Ghione, lo storico teatro di San Pietro fondato da Ileana Ghione da poco scomparsa proprio mentre era in scena, ha voluto coglierne il senso, scegliendo come slogan della nuova stagione teatrale quello che nella foto recita “Non è solo teatro è un servizio sociale”.

Quando l'ho letto di sfuggita passando per via delle Fornaci, mi ha fatto un pò riflettere. Mi sono ricordata anche di quando in televisione avevo visto Paolo Rossi (il comico), per pochi minuti in un suo scatch, che premeva per la venuta di un regime in Italia che costringesse le persone ad andare a teatro!

Ora questa frase. Il teatro è in crisi, e anche da tempo. A questo punto, sposo la causa (tanto ne ho "sposate" tante) e divento "volontaria" di me stessa: mi prendo e mi porto a teatro... così svolgo un servizio per tutti!

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: