Saturno Buttò a Roma - Una mostra sospesa tra erotismo, bondage e religiosità

E' già iniziata alla Mondo Bizzarro Gallery, e durerà fino al 3 giungo, la mostra romana dell'artista erotico-neo gothic Saturno Buttò. Per chi non lo conoscesse, l'artista in questione, veneziano, classe 1957, è un pittore famoso in tutto il mondo grazie ad una sua "personale rivisitazione" dell'arte figurativa sacra europea. I suoi dipinti si caratterizzano da una perizia tecnica impeccabile e dall'interpretazione erotica, bondage e neogotica di inconografie sacre classiche e bizantine della storia dell'arte.

I suoi quadri spiazzano, scandalizzano e spesso lasciano intrigati: tra le sue tele, che sviscerano spesso la visione intransigente dell’iconografia religiosa occidentale nei confronti del corpo, da un lato esibito come oggetto di culto, dall’altro negato nella sua valenza di purissima bellezza erotica, è possibile imbattersi in affascinanti corpi femminili nudi in pose e situazioni che ricordano la classica rappresentazione sacra della madonna con bambino, donne vestite di latex che citano la rappresentazione del diavolo, uomini nudi trafitti da frecce come San Sebastiano con donne chinate davanti a loro in posture a metà tra la genuflessione riverente ed il gioco pornografico.

Buttò può piacere o disgustare. La sua carriera artistica, però, non si discute: espone per la prima volta nel 1993, anno in cui viene pubblicata anche la sua prima monografia dal titolo "Ritratti da Saturno: 1989-1992" e continua con numerose esposizioni personali in Italia e negli Usa, (a New York e Los Angeles) oltre ai due volumi "Opere 1993-1999" e il recente "Martyrologium" (2007). Qui altre informazioni. Mondo Bizzarro Gallery, via Reggio Emilia 32. Orari: dal lunedì al venerdì 11.30 - 19.30. Segue una galleria di Buttò.

Saturno Buttò 1

I lavori di Saturno Buttò
Saturno Buttò 1
Saturno Buttò  2
Saturno Buttò 3
Saturno Buttò 4
Saturno Buttò 5
Saturno Buttò 6

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: