Metropolitane di Roma - Aggiornamenti sulle linee B1, C e D


A che punto siamo con il grande progetto di ammodernamento della rete metrò di Roma e con la costruzione delle nuove linee B1, C e D?. Il futuro dell'underground della Capitale, disegnato ed avviato dalle passate giunte Veltroni, è ora nelle mani dell'amministrazione Alemanno. Vediamo, dunque, come procedono le cose.

Partiamo dalla linea B1. Sarà la prima nuova linea a vedere la luce: nascerà entro il 2011 e si snoderà da piazza Bologna a piazzale Jonio anche se è previsto un ulteriore prolungamento che la farà arrivare alla Bufalotta (date incerte). Capitolo metro C. La più conosciuta tra le nuove linee in costruzione collegherà la periferia sud-est (Zona Pantano) alle aree a nord-ovest (Grottarossa) passando, tra le varie zone, per Borghesiana, Torre Angela, Centocelle (con diverse fermate), Pigneto, San Giovanni (incrocio con la linea A), Colosseo (incorocio con la B), piazza Venezia, Chiesa Nuova (la fermata era in dubbio ma si farà), Ottaviano (nuovo incrocio con la A), Clodio, e Auditorium. Il tratto Pantano-San Giovanni aprirà nel 2012, per arrivare a piazza Venezia si dovrà attendere il 2013-14 e per tutta la linea il 2015 (anche se il tratto Clodio-Auditorum-Grottarossa è a forte rischio perchè ancora non finanziato).

Parliamo ora della linea D. Il quarto metrò romano entro il 2015 dovrebbe collegare Prati Fiscali a viale Marconi passando per le zone di piazza Verbano, Salario, Nomentano, Porta Pia, piazza di Spagna, piazza San Silvestro e Trastevere incrociando le linee A, B1, e C (e nel 2019 prolungarsi fino all'Eur a sud e a Ugo Ojetti a nord). I cantieri, fanno sapere i tecnici di RomaMetropolitane, dovrebbero aprirsi nel 2010 mentre nel 2009 si andrà a gara pur essendo già conclusa la precedente gara per l'assegnazione del general contractor privato per il Project financig. Alemanno si è detto favorevole all'opera, speriamo seguano i fatti. Restano infine i prolungamenti delle linee A e B. La linea A era previsto venisse prolungata da Battistini a Torrevecchia e la B da Rebibbia a Casal Monastero. Quest'ultimo tratto, secondo l'assessore alla Mobilità Marchi, potrebbe essere aperto tra tre anni (ma i cantieri e la gara non si vedono ancora).

Foto: metroitaliane.it

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: