La settimana dei Municipi. Ipotesi riduzione Municipi e ritorno al verde

Voglia di natura e di verde, di sport all'aria aperta, complici le temperature ancora miti, nei Municipi della Capitale, interessati fra l'altro da una rimappatura, visto che sembra probabile passi la proposta di ridisegnarne i confini.

E allora partiamo subito con la nuova “geografia” dei nostri quartieri, con la proposta di Smedile per la riduzione dei Municipi, su cui sembra ci sia l'accordo anche con l'opposizione capitolina. Nel concreto, la proposta prevede l'allargamento del Municipio I al XVII (Prati e Borgo) e la parte del IX (San Giovanni e Re di Roma) compresa all'interno dell'anello ferroviario.

Il II (Flaminio, Parioli, Salario, Trieste) si unira' al III (Nomentano San Lorenzo), quello che resta del IX andra' con il X (Tuscolana e Cinecitta'), mentre il VI (Pigneto, Torpignattara, Prenestino) si fondera' con il VII (Tor Sapienza, Collatino, Alessandrino e Torre Spaccata). Staremo a vedere.

Per il resto, passando al “verde”, segnaliamo che domani alle 10 a Roma iniziera' a piazza Irnerio (metro A 'Baldo degli Ubaldi') l'XI Decoro day del Municipio XVIII. L'iniziativa e' nata nell'autunno del 2011 dalla collaborazione tra il presidente del Municipio XVIII, Daniele Giannini, e gli attivisti delle associazioni 'Basta cartelloni - Francesco Fiori', 'Cittadinanzattiva' e 'Riprendiamoci Roma'.

I Decoro day, lo diciamo per chi non lo sapesse, consistono in mattinate di pulizie di strade e aree verdi dei quartieri del XVIII con il coinvolgimento dei cittadini e delle associazioni locali, fra cui 'Volontari per il decoro urbano e per il verde del Municipio XVIII', task force di volontari che quotidianamente intervengono per pulire strade e giardini, progetto finanziato dai Servizi sociali del Municipio.

Sempre domani, sabato, visto che, a volte la salute viene camminando, ma anche correndo, la Fadoi (Federazione delle associazioni dei dirigenti ospedalieri internisti), in collaborazione con il policlinico Umberto I, la Fials Confsal e il Municipio XII, organizza d'altronde una manifestazione podistica per la promozione della salute. Parteciperà anche il presidente del Municipio XII, Pasquale Calzetta. L'appuntamento e'alle 11 presso il Casale del Consorzio Torrino Nord, in viale Citta' d'Europa 341.

Per chi volesse partecipare, è prevista prima di tutto una corsa campestre dedicata ai giovani, poi a partire dalle 14 una corsa di 5 km e una passeggiata di 2 km. Per l'occasione saranno approntati dei 'punti salute' per un rapido check-up di pressione, postura, glicemia e fattori di rischio delle malattie croniche. Le iscrizioni saranno aperte fino a trenta minuti prima della gara.

Segnaliamo poi che dopo quello di Ciampino, Anguillara, Anagni e Fiuggi, inaugura anche a Roma il Mercato della Terra Slow Food, domenica 25 novembre. Grazie alla presenza di 25 aziende, sara' possibile acquistare i prodotti della campagna romana direttamente dagli agricoltori locali.

Il Mercato della terra di Roma si svolge l'ultima domenica di ogni mese presso il piazzale antistante la sede del Municipio XII Eur, in via Laurentina, all'altezza della Cecchignola. In programma anche laboratori slow gratuiti a partire dalle 10,30, per imparare a fare il compost e il pane e ripercorrere la storia della birra.

In settimana, poi l'Unita' bonifica discariche di Ama e' intervenuta per riqualificare un'area degradata in via Flaminia all'altezza della stazione ferroviaria di Grottarossa, nel territorio del Municipio XX, dove era presente un insediamento abusivo.

L'intervento, disposto dall'Ufficio coordinamento politiche per la sicurezza di Roma Capitale ed eseguito in sinergia con il nucleo Sicurezza Pubblica Emergenziale e il locale gruppo di Polizia di Roma Capitale, ha permesso di rimuovere e avviare a corretto smaltimento oltre 20 tonnellate di rifiuti vari.

'Dopo l'approvazione della delibera di acquisizione del parco della Cellulosa, questo polmone verde di14 ettari, andra' a impreziosire il Patrimonio di Roma e valorizzera' ancora di piu' la qualita' della vita, non solo dei residenti del Municipio XVIII ma di tutti i cittadini romani', ha invece annunciato con soddisfazione l'assessore capitolino al Patrimonio Lucia Funari dopo il si' dell'Assemblea capitolina alla delibera per l'acquisizione definitiva al patrimonio comunale del Parco della Cellulosa, per la somma di 1.329.025,00 euro della legge di Roma Capitale.

Al Parco del Pineto inoltre, in occasione della Giornata Nazionale dell'Albero 2012, bella iniziativa nata dalla fantasia dell'Associazione Noi x Roma al Parco del Pineto, in collaborazione con il Municipio XIX ed il Municipio XX.

Gli alunni delle scuole coinvolte hanno piantato alberi nel Parco del Pineto appunto e soprattutto li hanno adottati, impegnandosi a seguirne la crescita e a curarne lo stato di salute. Sono stati piantati 32 alberi, che le 8 classi partecipanti all'iniziativa hanno adottato.

Altra bella notiziola: in occasione della Giornata mondiale dei Diritti dell'Infanzia, il Municipio XV ha deciso di aderire al progetto ‘Città dei Bambini' coordinato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche. Il cuore dell'iniziativa è nell'istituzione di un ‘Consiglio dei bambini'.

“Dopo la creazione del ‘ Consiglio municipale dei giovani', avvenuta due anni fa e unica esperienza del genere a Roma, si conferma il profondo interesse di questo Municipio per le nuove generazioni: i cittadini del domani", ha dichiarato il presidente del Municipio XV, Gianni Paris, che si è detto anche “soddisfatto per come procedono i lavori di riqualificazione del verde delle rotatorie e delle aree spartitraffico del Municipio XV, realizzati a spese di uno sponsor e quindi senza costi per il Municipio”.

“I nostri figli, lattanti o poco piu' che lattanti sono alloggiati ora in spazi cosi' ristretti da poterli paragonare ne piu' e ne meno che a polli in batteria. La sensibilita' dimostrata dalle istituzioni in questo frangente e' pari all'incapacita' di dare delle risposte concrete e veritiere ai cittadini" denunciano invece dall'asilo nido Il Pettirosso in Municipio VII.

"Noi del Comitato di gestione e i genitori tutti dell'asilo nido - continua Delle Chiaie - abbiamo accettato nostro malgrado il trasferimento dei bambini nella struttura Prampolini che e' un casale ristrutturato e che, come confermato dal tecnico del dipartimento scuola, non e' adeguato alla capienza dei piccoli ospiti”, spiega infatti Anna Delle Chiaie, presidente del Comitato di gestione.

Ma cosa più grave, chi non vorrebbe “la riapertura dell'asilo nido Il Pettisosso e' lo stesso settimo Municipio, visto che esiste una memoria di giunta che chiede di cedere la sede originaria dell'asilo Il Pettirosso a terzi", continua.

Si mangia invece pasta alla amatriciana, saltimbocca alla romana e piselli al tegame, tutti menu regionali del Lazio, in alcune scuole romane, seguiti, come è accaduto in settimana per i piccoli ospiti della scuola 'Leonardo Da Vinci', nel Municipio XI, dalle dietiste dipartimentali, con il supporto di esperti nutrizionisti dell'Universita' La Sapienza di Roma.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail