Sigur Ros, Mystery Film Experiment in anteprima al Blackmarket di Roma

Sigur Ros, Mystery Film Experiment

Aperitivo & Buffet dalle 19.00, con Dj set only vinyl, concerti, ospiti di casa e internazionali e realtà parecchio indipendenti, dal live di Colapesce, del 28 novembre alla performance del cantautore berlinese Maximilian Hecker, sono di casa al club/officina Blackmarket (Via Panisperna, 101) del Rione Monti.

Per il 9 dicembre è attesa anche l'unica data romana del debutto cinematografico del Sigur Ros, Mystery Film Experiment, che nello stesso giorno, proietta in anteprima in luoghi non convenzionali dei sette continenti, l'esito del progetto della band post-rockislandese, che ha invitato cineasti e registi, tra i quali figurano Alma Har'el, Andrea Arnold, e Floria Sigismondi, per realizzare un video originale per uno dei brani dal loro nuovo album Valtari, atteso per tre anni, mettendo a frutto un budget modesto e il massimo di libertà espressiva, per visualizzare al meglio le evocazioni musicali dei loro singolare e ipnotico sound. Un concorso simile a quello già lanciato dai Sigur Ros per la realizzazione di un film del tour islandese 'Heima', del quale potete sbirciare i progressi on line e nei progetti video dopo il salto.

original, disturbing and simple, anafelle's video has a mesmerising and visceral quality that keeps you coming back. it was also probably pretty cheap and relatively easy to make, which is appealing since it reinforces the old notion that best ideas are often the least complicated. we think your film's great, thanks so much anafelle and whoever else is under all that whatever-it-is. anafelle receives $5,000 plus one of the now sold-out blankets, a t-shirt, art print and album.

"i really can’t remember why we started this record, i no longer know what we were trying to do back then. i do know session after session went pear-shaped, we lost focus and almost gave up...did give up for a while. but then something happened and form started to emerge, and now i can honestly say that it’s the only sigur rós record i have listened to for pleasure in my own house after we’ve finished it."
- georg

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail