Ambra Jovinelli, l'omaggio alle vittime della Thyssen

Una serata per rianimare memoria, coscienza e responsabilità collettiva. Titolo: Col ferro e col fuoco - Che cosa è morto con i ragazzi della Thyssen. Il Teatro Ambra Jovinelli ospiterà l'iniziativa del direttore di Repubblica Ezio Mauro sabato 29 marzo, dalle 18:30. Il costo del biglietto è di 20 euro e l'incasso sarà devoluto alle famiglie delle vittime. Nell'incidente del 5 dicembre scorso morirono sette operai.

Si comincia nel pomeriggio con il film di Riccardo Milani, Il posto dell'anima, con Silvio Orlando, Michele Placido, Claudio Santamaria e Paola Cortellesi; poi, intorno alle 20:15 sarà la volta del cortometraggio di Valerio Mastrandrea, Trevirgolaottantasette (con Elio Germano e Jasmine Trinca), già vincitore di un Nastro d'Argento nel 2005. Il titolo trae riferimento dalla media italiana di morti sul lavoro, per l'appunto 3,87. Infine alle 21 partirà la lettura dei testi-interviste di Ezio Mauro, con Paola Cortellesi, Claudio Gioè e Valerio Mastandrea.

"Ci sono due modi per non rendere inutile la tragedia della Thyssen aspettando la giustizia - spiega Ezio Mauro - Il primo è la solidarietà con le mogli e i bambini delle vittime. Il secondo è la memoria consapevole. Cercare di capire, per non dimenticare".

  • shares
  • Mail