Colonnine Sos e telesorveglianza in arrivo nelle stazioni

Colonnine per l'Sos e impianti di telesorveglianza in 25 stazioni della metropolitana romana e delle tratte ferrovierie regionali all'interno dei confini cittadini entro il 30 giugno. Si concretizza con il commissario straordinario MarioMorcone un progetto già già approvato nei mesi scorsi dalla Giunta capitolina, che prevede importanti interventi di riqualificazione e messa in sicurezza per un primo gruppo di 25 siti prioritari, tra stazioni ferroviarie e metropolitane, nodi di scambio e capolinea di autobus, dislocati su tutto il territorio cittadino.

L'idea è semplice. per aumentare la sicurezza venticinque stazioni e capolinea del trasporto pubblico cittadino saranno dotate entro il 30 giugno di impianti di telesorveglianza e colonnine per la richiesta di soccorso. Il progetto prevede il potenziamento dell’illuminazione pubblica, l’installazione di impianti di videosorveglianza e colonnine SOS e interventi di decoro urbano. 5,4 i mln che servono per realizzarlo.

Queste i siti coinvolti nella prima parte dell'operazione: Tiburtina - stazione metro, ferroviaria e parcheggio; Saxa Rubra - stazione Roma-Viterbo e parcheggi; Nomentana – stazione ferroviaria e parcheggio; Colosseo – metro linea B; Trastevere – stazione ferroviaria; Cipro – metro linea A e parcheggio; Mattia Battistini – parcheggio; Tor di Valle – ferrovia Roma-Lido; Tuscolana – stazione ferroviaria; Labaro – linea Roma-Viterbo; Quattro Venti – stazione ferroviaria; Muratella – stazione ferroviaria; Grotta Celoni – linea Roma-Pantano; Acqua Acetosa – linea Roma-Viterbo. Qui altre informazioni.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: