Un morto ogni due giorni sulle strade di Roma

Il caso delle due turiste irlandesi travolte e uccise tre notti fa è solo una delle ultime tragedie avvenuta nelle strade di Roma. Nel solo 2007 nella Capitale si sono contati circa 40 mila incidenti stradali, con una media di oltre 180 morti l'anno. A Roma uccidono più le automobili che la criminalità organizzata in Italia. Spiega Alessandro Marchetti, segretario generale aggiunto del Sindacato unitario lavoratori polizia municipale: "Avevamo proposto, giusto un anno fa, alla passata giunta, di indire una conferenza dei servizi sulla sicurezza stradale, con lo scopo di individuare soluzioni strutturali e di prevenzione, ma non siamo stati ascoltati".

Intanto l'altro ieri c'è stata un'altra vittima. Pasquale Gesmundo, 88 anni, è stato investito da una moto Yamaha mentre percorreva via di Tor Bella Monaca. L'anziano è deceduto al Policlinico di Tor Vergata; il motociclista, un 33enne romano, è attualmente ricoverato nelle stesso ospedale in prognosi riservata.

Fonte | Repubblica.it

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: