La foto: automezzi superinquinanti per le ditte appaltatrici

Camion lavori pubblici

La foto che vedete è stata scattata venerdì scorso in via delle Cave all'altezza dell'incrocio con Via Rocca Priora, (appena) fuori dall'anello ferroviario e in piena fascia verde.

L'automezzo inquadrato è un vecchio veicolo diesel la cui targa (di colore nero) lascia intendere che sia stato immatricolato non più tardi del 1985.

Vi lascio immaginare la "deliziosa" nube tossica che rilasciava stando fermo al semaforo. Non ci sarebbe nulla di strano se si trattasse di un normale veicolo privato, d'altra parte come già detto siamo al di fuori dell'anello ferroviario e pertanto non ci sono limitazioni per i diesel più inquinanti.

La cosa che stupisce è che si tratta invece di un automezzo adoperato da una ditta che esegue lavori pubblici (notate i "coni" trasportati), ossia una ditta che ha ottenuto appalti o subappalti indetti dal Comune di Roma.

E non si tratta di un caso isolato, di automezzi superinquinanti adoperati dalle ditte appaltatrici ce ne sono tantissimi in giro per Roma.

Si sta facendo tanto per avere mezzi pubblici più ecologici e meno auto per le strade, possibile che il Comune si perda in un bicchiere d'acqua non prevedendo alcuna limitazione per le ditte alle quali affida i (costosi) lavori pubblici?

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: