Tevere in piena pista ciclabile sott'acqua da ripulire il prima possibile

Con l'ultima piena del Tevere e l'esondazione degli argini addio pista ciclabile, e pedalate lungo la dorsale che costeggia l'arteria liquida per 34,8 Km, e consente di attraversare la città, pur con i suoi limiti, dal percorso costruito in occasione dei Campionati mondiali di Calcio a quello più recente, che va da Ponte Risorgimento a Ponte Sublicio.

Una pista che se dice bene resterà inservibile per mesi, se non si provvederà a liberarla del fango e i detriti con un intervento repentino di manutenzione appena il Tevere torna nel suo alveo. Infatti, come fa notare anche Gianfranco Di Pretoro con l'appello che sta inoltrando a farie testate, “se la sabbia con i materiali trasportati dalla piena si seccano ci vuole più tempo e denaro”, per far tornare la pista se non proprio efficiente, almeno come era prima.

Il Tevere non superava i 13 metri d'altezza a Ripetta dal 1976, oggi che ha li superati di nuovo dopo 36 anni, arrivando a 13,49 metri, per fortuna il livello continua a scendere, già a 12,73 metri intorno alle ore 12.15, secondo le rilevazioni del Centro Funzionale regionale.

Noi quindi non possiamo che associarci all'appello, per sollecitare un intervento rapido, con spruzzi d'aqua forzata non appena gli argini saranno riemersi dall'acqua, allo scopo di far tornare la pista 'praticabile' nel giro di poco tempo, e praticabili gli accessi da Via di Ponte del Castel Giubileo, Saxa Rubra, Tor di Quinto, Ponte Milvio, Viale Angelico, Piazza Maresciallo Giardino, Lungotevere Oberdan, Ponte Matteotti, Calata degli Anguillara (cordonata), Ponte Sublicio (Ripa Grande), Ponte Testaccio, Lungotevere Pietra Papa, Via della Magliana, Ponte della Magliana, Via del Cappellaccio, Tor di Valle, comprese le scale di accesso munite di canaline a Ponte Cavour, Ponte Umberto, Ponte Sisto, della Calata degli Anguillara (cordonata).

E come al solito invito tutti voi a segnalare 'notizie a pedali' che hanno bisogno di pedalare, direttamente nei commenti o indirizzate a suggerimenti@06blog.it specificando nell'oggetto : Roma in bici

Foto | Pasquino

  • shares
  • Mail