I bimbi rom vanno a scuola

L'Opera Nomadi ha vinto il bando Ferrero sulla scolarizzazione dei piccoli "camminanti". Si tratta del primo passo dell'inserimento nelle scuole dei bambini rom che vivono in insediamenti abusivi, come spiega Paolo Ciani della Comunità di Sant'Egidio: "Lo scopo è quello di far capire che la presenza dei rom non è un problema e si può arrivare attraverso la scolarizzazione anche all'integrazione delle famiglie".

Ogni tre anni viene indetto a Roma un bando comunale che coinvolge circa 1200 piccoli rom che abitano in campi riconosciuti. Da questo progetto però rimanevano fuori coloro che risiedevano "altrove"; ma che saranno ora aiutati da Opera Nomadi. "Partiremo dal VI e dal VII municipio - spiega ancora Ciani - ma puntiamo a replicare il piano in altre zone". Si pensa inoltre di coinvolgere nel progetto biblioteche, doposcuola e parrocchie, e i genitori degli stessi bambini.

fonte | 24minuti

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: