Cucina giudaico romanesca dalla Sora Margherita

sora margherita

Esordisco oggi con la mia presenza in 06, e comincio a parlare anche io di Roma. Un buon inizio potrebbe essere la descrizione di un ristorantino, una cosa utile e che mette di buon umore.

E' un pò di tempo che giro agli amici l'indirizzo della Sora Margherita, una trattoria seminascosta tra le stradine del Ghetto, in Piazza delle Cinque Scole. Seminascosta perchè l'unico indizio utile per trovarla sono un paio di sedie messe davanti all'uscio per agevolare i clienti in attesa, ma la piazza è piccola e non farete fatica a trovare questa insospettabile porticina.

La cucina è quella giudaico romanesca, quindi aspettatevi tagliatelle cacio e pepe, polpettine al sugo, carciofi alla giudìa e tante altre specialità fatte in casa (qui la pasta è rigorosamente fatta a mano). Per concludere si tocca il vertice assoluto con una torta di ricotta in grado di far sognare.

Il posto è piccolissimo quindi evitatelo se siete una comitiva molto numerosa o una coppietta in cerca di privacy assoluta, l'accoglienza è quella ruspante romanesca ma senza eccessi. Potrete smaltire la mangiata con un bel giro per il ghetto, sotto il Teatro Marcello oppure arrivare a Campo dè Fiori per proseguire la serata.

Importante: i gestori del locale non sono ebrei, ma per rispetto delle tradizioni del quartiere non cucinano assolutamente carne di maiale, quindi evitate di richiederla.

I prezzi sono assolutamente onesti, l'ultima volta ci sono andato qualche mese fa, e per una mangiata (i piatti sono abbondanti) dove non ci siamo fatti mancare niente abbiamo speso sui 20 e qualcosa a testa caffè e grappino compresi.

Dato che si tratta di un' associazione culturale, appena vi sarete seduti dovrete compilare un tesserino di iscrizione gratuito. A pranzo è aperto sempre, la sera solo il sabato a meno che non abbiano cambiato qualcosa.

Contatti:
Piazza delle Cinque Scole, 30
00186 - ROMA
Tel.: 06-6874216

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: