La foto del giorno: un evergreen chiamato furto di pneumatici

Furto di pneumatici_01

La foto che vedete non è stata scattata in qualche isolato parcheggio di periferia ma nella centralissima zona di Piazza Re di Roma (via Lavinio ang. via Ardea).

L’auto immortalata, una Opel Tigra del 1999, è stata depredata di ben tre pneumatici e dell’antenna dell’autoradio, senza contare lo specchietto lato guida, probabilmente oggetto di atti vandalici e non di furto.

Ho chiesto qualche informazione ad alcuni amici residenti nel quartiere e mi è stato spiegato che la vettura si trova in quello stato già da decine di giorni (la foto è stata scattata sabato), e ovviamente parcheggiata sempre nello stesso punto, tra l’altro al di fuori delle strisce blu.

Premesso che la vettura non è stata rubata (ho fatto un riscontro con il numero di targa), verrebbe pertanto da chiedersi come mai il proprietario continui a lasciare in quello stato la sua auto.

Forse non ha urgente necessità di utilizzarla, forse non è ancora venuto a conoscenza di quanto accaduto alla propria vettura o forse non può o non vuole affrontare immediatamente la non indifferente spesa per il suo ripristino.

Della risposta a questa domanda in realtà poco importa, piuttosto la questione rilevante è un'altra: come mai in una zona così centrale e trafficata ci sono persone che hanno trovato tutto il tempo necessario per rubare tre pneumatici facendola franca?

Possibile che nessuno le abbia notate? Possibile che un cittadino di una città moderna come la nostra non possa parcheggiare tranquillamente la propria auto sotto casa? Roma economicamente sta migliorando, ma contro la microcriminalità c’è ancora molto da fare…

Furto di pneumatici_02

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: